giovedì 30 aprile 2020

APPELLO INTERNAZIONALE PER POTER TORNARE IN ITALIA

riceviamo e volentieri pubblichiamo, sperando in una rapida e positiva evoluzione
APPELLO INTERNAZIONALE PER POTER TORNARE IN ITALIA
Bloccati. Bloccate.

Questo siamo, sparsi nel mondo, ormai da quasi due mesi. Senza la possibilità di poter rientrare nelle nostre case, con la paura che ci attanaglia giorno dopo giorno e vivendo di insicurezze quotidiane.

mercoledì 29 aprile 2020

I dati dei contagi Altomilanese 29 aprile 2020. Legnano-EstTicino

Sono stati pubblicati dal quotidiano LaPrealpina i dati e le percentuali relative a ogni mille abitanti per i comuni dell'altomilanese est ticino; a prima vista emerge un dato interessante, ovvero che per i comuni del Parco del Ticino i dati sono sensibilmente più bassi, una conferma reale dei vari studi che vedono una correlazione tra inquinamento atmosferico e diffusione del virus.
Un altro dato che balza subito all'occhio, è per alcuni comuni dove sono presenti le RSA che vedono un significativo incremento dei contagiati.

ENTI LOCALI E COMUNITA' TERRITORIALI: RIPRENDIAMOCI LA CASSA! di Marco Bersani

L'epidemia da Covid-19 obbliga a mettere in discussione il paradigma della ricerca di una folle crescita, interamente basata sulla velocità dei flussi di merci, persone e capitali e sulla conseguente iperconnessione dei sistemi finanziari, produttivi e sociali. Sono esattamente i canali che hanno permesso al virus di portare il contagio a tutto il pianeta a velocità mai viste prima, viaggiando nei corpi di manager, amministratori delegati, tecnici iperspecializzati, così come in quelli di lavoratori dei trasporti e della logistica, e di turisti.

Fare profitti con la pandemia da jacobin

Liberanotizie rilancia questo articolo uscito su Jacobin, perchè è un ottimo articolo, per farVi conoscere questa importante e utile rivista On line, e perchè il tema trattato è fondamentale che venga esteso il più possibile al dibattito pubblico.

I difensori dello status quo neoliberista usano trattati e accordi commerciali per sottrarsi al dibattito pubblico e imporre ancora le loro regole, nonostante i fallimenti del mercato evidenziati dalla crisi sanitaria.

Articolo di Francesco Paniè
Una interessante interpretazione di Quinn Slobodian ha di recente messo in questione la proposta di Karl Polanyi, secondo cui l’ideologia neoliberale si condenserebbe nel dogma del mercato come entità capace di autoregolarsi. 

F. D'Alfonso AMLETO C'È. MA NON C'È METODO IN QUESTA FOLLIA

riceviamo da Franco D'Alfonso e volentieri pubblichiamo 
Ascoltando il premier Conte nella sua ennesima conferenza stampa serotina e sostanzialmente capendo poco o nulla di quello che stava dicendo con quell’amletico sorrisetto stampato sopra la pochette, mi è venuto il dubbio che gli estensori materiali del dpcm “riapriamo il 4 maggio, ma forse prima o magari dopo” fossero Rosencrantz e Guildenstern, gli amici di Amleto, il personaggio cui chiaramente l’ex avvocato del popolo si ispira.

Solidarietà alla milanese. Testimonianza BRIGATA HO CHI MINH, ZONA4💥


riceviamo e volentieri pubblichiamo
TESTIMONIANZA DALLA BRIGATA HO CHI MINH, ZONA4
''Non torneremo alla normalità perchè la normalità era il problema''

In zona 4 raccogliamo cibo e beni di prima necessità da tre settimane, poi lo distribuiamo a chi non ha i soldi per fare la spesa, a chi in questo momento lotta per arrivare a fine mese.
Stiamo ricevendo moltissime chiamate: nuclei famigliari con tant_ figl_, neomamme, famiglie che non possono permettersi neanche l'affitto.

Le etichette "benessere animale" sono solo marketing. Da "Essere Animali"

riceviamo e volentieri pubblichiamo
in prima serata su Rai 3 sono state mostrate ancora una volta immagini dure e davvero preoccupanti dello stato degli allevamenti italiani.
La nuova inchiesta di Sabrina Giannini per la trasmissione Indovina chi viene a cena ha colpito nel segno, non solo mostrando le reali condizioni di vita degli animali, ma smascherando anche le operazioni di marketing utilizzate per confondere i consumatori.

martedì 28 aprile 2020

Ospedale di Legnano! Ecco il video di una Iena anonima; nel frattempo, è andato in onda quello con le precisazioni di Fontana senza Fontana.

Dopo una settimana di attesa, è andata in onda la nuova versione del servizio sull'Ospedale di Legnano a cura de Le iene; dove, da una settimana la maggior parte dei webmagazine e siti di informazione locale si sono spesi per ridicolizzare le Iene, e sono uscite molte versioni, sul perchè il servizio era errato;

domenica 26 aprile 2020

Il 25 aprile dell'ANPI di Casorezzo e Ossona. #distantimauniti

La sezione ANPI Marco Bertani di Casorezzo e Ossona ha cantato, distante ma unita, bella ciao
click per VIDEO Bella Ciao ANPI

Il discorso della Presidente ANPI
25 aprile 2020, 75 anni dalla sconfitta del nazifascismo  e  dalla  Liberazione dell’Italia.
Sarà un 25 aprile diverso a causa delle norme restrittive dovute alla epidemia di Covid 19 che si è portate via molte persone tra  cui  Partigiane  e  Partigiani. Una generazione intera.
Dobbiamo essere grati a queste persone che hanno vissuto la guerra, hanno combattuto per liberare   l’Italia, ci hanno regalato la Costituzione Italiana e 75 anni di pace.

dalla zona rossa alla zona verde. Mascia intervista Serse Soverini 26 aprile 2020

Proseguono gli incontri promossi dalla Fedeazione dei Verdi
Gianfranco Mascia ha intervistato l'Onorevole Serse Soverini
per parlare della #Fase2 di questa emergenza coronavirus
https://www.youtube.com/watch?v=BEP3gCZsxuU

DPCM del 26 aprile 2020. Le riaperture. 4 e 18 maggio, e primo giugno.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di domenica 26 aprile.
Prima dell'elenco delle riaperture, la comunicazione del Presidente Conte, verte sul fatto che fisseranno a 0,50 euro, il costo delle mascherine chirurgiche, quelle che a gennaio costavano 0,08 centesimi e in questi giorni hanno raggiunto anche un euro e 50, in allegato ad alcuni giornali, e dicono anche prezzi maggiori in alcuni punti vendita.
Stanno elaborando un decreto per togliere l'IVA ai DPI dispositivi di protezione individuale;
hanno erogato a oltre 3milioni e 500mila persone, il bouns di 600 euro e stanno studiando come riproporlo.
Il nuovo decreto avrà una base economica di 55 miliardi di euro.
4 maggio.

venerdì 24 aprile 2020

del 25 aprile. Un pensiero per la Festa della Liberazione. 25 4 2018

Un pensiero per la Festa della Liberazione. 25 4 2018

scrivevo due anni, fa, ora, certo, aggiungerei, che la liberazione, la resistenza, è stata anche per dare il diritto alla salute a tutti, per far della salute un diritto universale, accessibile a tutti.
La notte tra il 24 e il 25, giusto per scrivere due cose su facebook

"Un pensiero agli amici Sindaci, assessori, Presidenti, Portavoce 
e a chi avrà l'onore di fare un discorso per il 25 aprile.
In queste ore, so che tanti di Voi, stanno scrivendo il discorso per la Liberazione, 

permettetemi di augurarVi buon lavoro, e se posso, qualche suggestione e considerazione:
ricordateVi di chi la Resistenza la vive quotidianamente, 

per sopravvivere alla crisi economica e alle crisi sociooccupazionali,
ricordateVi della necessità di Pace nel pianeta, e di quanto le guerre 
ancora incidano nella vita di tantissime persone,
ricordateVi dei migranti, di chi sfugge alle guerre, di chi sfugge alle persecuzioni, 

di chi lascia affetti e radici in cerca di una Vita migliore, a chi ha studiato in Italia 
ed è partito in cerca di lavoro o per proseguire nelle attività di ricerca.
RicordateVi della necessità di una Conversione Ecologica e di considerare 

la finitezza del Pianeta e delle risorse.

La sfida per la resistenza, per l'esistenza e per la liberazione dell'umanità dallo sfruttamento, 
da tutti i tipi di sfruttamento.
RicordateVi che ogni comportamento di Libertà e di Giustizia, 

ha origine in quel sacrificio dei Partigiani che non arrivarono a vedere il 25 aprile del 1945.
RicordateVi dei partigiani e degli attivisti dei diritti civili, politici e sociali che dal 45 ad oggi, 

fan rivivere la memoria della resistenza.
E ultimo, i discorsi, è certo bello leggerli, ma concedeteVi anche qualche minuto di parlare a braccio, vivendo l'emozione del momento e magari, guardate negli occhi un bambino, chiedendoVi cosa avreste voluto sentire Voi da bimbi per cogliere l'essenza e l'importanza della Liberazione, perchè il 25 aprile, non è una ricorrenza, ma è la promessa dell'impegno per fare un mondo migliore, più giusto, e libero da sfruttamento e ingiustizie.
Mi andava di dirvelo.
buon 25 aprile a tutti!"

G.R.R. 

E poi, in corteo a Ossona, Magenta e a Milano, e venir fermato per la bandiera dei Verdi e venire continuamente incoraggiato a non fermarti, e... 

"Gilbert, hai lo striscione, dai che fa un po' di colore e di significato!,mettilo qua!"
Lo striscione della lista ecoCivica Verdi/CambiamoOssona, che riporta quelle frasi che tappezzano letteralmente i paesini della Toscana e dell'Emilia, della Liguria e dove l'esprit della Resistenza non è annacquato
Viva la Resistenza, Viva i Partigiani, Viva la Liberazione, evviva la Libertà!

martedì 21 aprile 2020

Il PD di Ossona interroga Venegoni sulle negligenze nell'emergenza sanitaria

Dalla pagina facebook della lista Sestagalli Sindaco "Vivere bene a Ossona", ferma dal 18 di giugno del 2019, in data 20 aprile, si legge un post, che va a presentare una serie di interrogazioni sulla gestione dell'emergenza da parte dell'amministrazione di Marino Venegoni e della sua giunta, mettendo in giusto risalto che Ossona è uno dei pochi comuni della Città Metropolitana Milanese, a non aver avanzato la richiesta di istituire per far fronte all'emergenza una "rete di sorveglianza territoriale" (per il testo della lettera. click 100-sindaci-della-citta-metropolitana.html ).
Oltre a chiedere conto, delle negligenze e degli eventuali impegni assunti ma non comunicati;

Rinviato il servizio de Le Iene sull'ospedale di Legnano.

Tutti i cittadini dell'altomilanese  attendevano con ansia il servizio annunciato dal sito de "le iene" per martedì 21 aprile.
Alle 19.30 notifica dai cellulari e si legge
da un sito di informazione si legge questa frase
“a fronte di una precisazione da parte del governatore della Lombardia, il servizio è stato rinviato”
proviamo a capire, ricostruendo queste concitate 24 ore


lunedì 20 aprile 2020

Il Presidente Mattarella risponde a Gino Marchitelli

Una corrispondenza che merita la cronaca di LIBERANOTIZIE
nel tempo del web, il sapore di una lettera ci richiama a un'altra dimensione, più umana, e che trascende la frenesia del web, sempre frenetico e veloce.
Gino Marchitelli, musicista, scrittore e storico, scrive al Presidente della Repubblica, a seguire la corrispondenza

ANAS: ALLA RICERCA DI NUOVI PONTI DA FAR CROLLARE? Abbiategrasso 20 4 2020

riceviamo e volentieri pubblichiamo
In questo periodo di pandemia da Covid-19, di sconvolgimento nazionale e soprattutto lombardo, di smarrimento dei cittadini ma anche dei Comuni che devono rispondere a un dramma senza precedenti che tocca tutti senza distinzione, ANAS chiede agli enti locali interessati dal progetto di Superstrada "Vigevano-Magenta" di preparare osservazioni per riaprire l’iter burocratico di autorizzazione, annullato dalla sentenza del TAR Lombardia a fine gennaio.

Com.Stampa SI COBAS A poche ore dalla morte di Christian della BRT di Sedriano, ieri pomeriggio è venuto a mancare Osvaldo, compagno e collega della TNT di Monza.

A poche ore dalla morte di Christian della BRT di Sedriano, ieri pomeriggio è venuto a mancare Osvaldo, compagno e collega della TNT di Monza.
Quanti morti ancora dobbiamo aspettare???
Oggi più che mai dobbiamo lottare più forte contro questi assassini che hanno mandato milioni di lavoratori a contagiarsi tra loro e a morire in nome dei profitti.

domenica 19 aprile 2020

Da FridayforFuture Milano, la lettera a Sala e una analisi della lettera da un ecologista. per un dibattito propositivo

A distanza di pochi giorni, abbiamo ricevuto due lettere:
la prima a firma FridayForFuture Milano e la seconda da un'attivista di FFF Milano che puntualizza alcuni limiti; per onor di cronaca le riportiamo tutte e due, per provare a stimolare una riflessione individuale dei singoli attivisti e per portare a una sintesi propositiva, per un nuovo punto di partenza della mobilitazione ecologiste, per la giustizia climatica e per la conversione ecologica.
Nel fratttempo, il Sindaco di Milano non si è fatto attendere ed è arrivata una prima risposta che riportiamo.
Nota di redazione, nella lettera di FFF, mancano dei soggetti fondamentali, ovvero, le amministrazioni provinciali e di Milano Città metropolitana, non è un errore "leggero" in quanto, negli ultimi 30 anni, sono state le province, l'ente più vicino ai cittadini, dalle scuole, strade e parchi, a portare maggior impegno e a mostrare maggior sensibilità sui temi ambientali, cercando di coordinare le azioni dei singoli comuni; un esempio rimane il laboratorio di AGENDA 21. 

I Verdi scrivono a Sala per la fase 2

riceviamo e volentieri pubblichiamo
Caro Sindaco Giuseppe Sala, molti hanno utilizzato il termine “guerra” per definire questo periodo di massima emergenza sanitaria. C’è l’alto numero di morti, ospedali da campo attrezzati in tutto il paese, molte attività economiche ferme, confini chiusi, le persone chiuse in casa, le forze dell’ordine impegnate nelle nostre strade a far rispettare le nuove regole di distanziamento sociale.

ANPI Milano. Settantacinquesimo Anniversario della Liberazione. C'è bisogno di unità, solidarietà, speranza.

Ogni 25 aprile ci si ritrova per festeggiare la liberazione dal nazifascismo e per rilanciare i valori e principi della Costituzione repubblicana che costituisce l'eredità più preziosa della Resistenza italiana. Quest’anno il nostro Paese e il mondo intero stanno vivendo momenti drammatici causati dalla pandemia di coronavirus che sta provocando decine di migliaia di vittime. 

venerdì 17 aprile 2020

Azione coordinata dell'UE per lottare contro la pandemia di COVID-19 e le sue conseguenze 17 4 2020

riceviamo e volentieri pubblichiamo, la risoluzione integrale, da Monica Frassoni, già eurodeputata e già copresidente dei Verdi Europei.

"Ecco qui la risoluzione approvata oggi dal Parlamento europeo sulla crisi COVID-19 e la risposta europea. Un sacco di cose utili, dal Green Deal come destinatario obbligato di fondi ingenti, ai recovery Bonds garantiti dal Bilancio UE al MES senza condizioni capestro, con tempi di rimborso lontani e aperti a tutti, alla necessità (punto ultraprioritario nel quale il PE ha un vero potere che dovrà usare) di aumentare in modo radicale la dotazione del bilancio UE. 

mercoledì 15 aprile 2020

Premio Le Grandi Guglie della Grande Milano a Roberto Vecchioni

Motivazione aassegnazione del Premio Le Grandi Guglie della Grande Milano a Roberto Vecchioni
Al poeta della canzone d'autore italiana
Al narratore di una vita autentica quando vissuta forte dei propri ideali
sino alla rosa d'inverno cantata e mai temuta

Gli eretici di Stoccolma. Come e perché la stampa italiana disinforma su Svezia e coronavirus

 Di Monica Quirico e Roberto Salerno *
Il primo caso accertato di coronavirus in Svezia risale al 31 gennaio. A febbraio il contagio è ancora limitato, e “importato” dalle località sciistiche di Italia, Svizzera e Austria; a marzo il numero dei casi aumenta. Dall’inizio, è l’Agenzia per la sanità pubblica (Folkhälsomyndigheten) ad assumere la gestione della pandemia, come è normale in un paese in cui anche in situazioni di crisi sono gli enti competenti sui vari settori sociali – come il Welfare, l’immigrazione o la sanità – ad avere l’ultima parola, non il governo.

martedì 14 aprile 2020

100 sindaci della Città metropolitana di Milano scrivono al Dg e a Gallera: potenziare le USCA


Oltre 100 sindaci, di tutti gli schieramenti politici tranne la lega, scrivono per il potenziamento dei presidi territoriali.

Milano, 14 aprile 2020
Alla cortese attenzione del Direttore Generale di ATS Città di Milano  Dott. Walter Bergamaschi

COMMISSARIARE LA SANITÀ LOMBARDA: VA FATTO ORA! firma su change.org

COMMISSARIARE LA SANITA’ LOMBARDA: VA FATTO ORA

Milano 2030 denuncia le scelte della Giunta lombarda, causa del gravissimo impatto del Covid19 in Lombardia, e chiede la nomina di un commissario ad acta per la sanità regionale.
La frammentazione dell’assistenza territoriale, la decisione di trasferire i malati di Covid19 nelle RSA, lo scarso coinvolgimento della sanità privata lasciata libera di scegliere se e come collaborare, le cifre, esigue ai limiti del ridicolo, del bilancio regionale destinate alla gestione dell’emergenza, fanno della Lombardia l’area del mondo con il più alto tasso di casi e di decessi, con un prezzo gravissimo per il personale sanitario, i medici di base e gli ospiti delle residenze assistite.

Majorino. Commissariare la Sanità lombarda. 14 4 2020

Basta.
“La sanità lombarda va commissariata subito. Siamo di fronte a un caso di fallimento incredibile, che mortifica l'impegno straordinario di medici e infermieri. Al governatore Fontana e all’assessore Gallera è completamente sfuggita la situazione di mano.”
Lo dichiara l’europarlamentare Pd Pierfrancesco Majorino.
Lo chiede una petizione firmata da una quantità infinita di sigle, associazioni e partiti milanesi.

In memoria di Giuseppina Marcora, staffetta Partigiana

Alla vigilia del 25 aprile ci ha lasciato Giuseppina Marcora, staffetta Partigiana, protagonista della Resistenza e portatrice di valori propri della nostra Costituzione Repubblicana. Sorella del Partigiano Ministro Marcora ha incarnato la storia migliore dell’Italia democratica e antifascista. Con coraggio, rischiando più volte la vita, ha contribuito, portando armi e massaggi, alla Resistenza per tutto il periodo della lotta di Liberazione.
L’Anpi di Legnano, a cui Giuseppina era iscritta, formula le più sentite condoglianze alla famiglia e alla sua città.Città che l’ha insignita della cittadinanza onoraria per i meriti legati alla lotta di Liberazione.
Se ne va un altro pezzo di storia della nostra Italia migliore, lasciandoci il compito, che noi onoreremo, di trasmettere quella gloriosa storia alle future generazioni.
Ciao Giuseppina.
Primo Minelli Pres, Anpi Legnano 
Luigi Botta Pres. Onorario Anpi Legnano

Dati Lombardia al 13 aprile 2020 Emergenza sanitaria

riceviamo e pubblichiamo    dati al 13 aprile 2020
regione lombardia

lunedì 13 aprile 2020

Milano Città metropolitana per l'emergenza sanitaria.

La Città metropolitana sta supportando il territorio, coordinando la distribuzione di Dispositivi di Protezione Individuale, destinati ai cittadini, ai Comuni e ai loro Servizi Sociali, ai volontari, alle RSA e ai medici e alla Polizia locale.
Ogni comune sta ricevendo sostegno, in base alle richieste e alla disponibilità, così come monitorato nella mappa online che si aggiorna quotidianamente (browser supportati Chrome, Firefox e Safari, non Explorer). 
La collaborazione tra la Protezione Civile della Città metropolitana, i suoi volontari, gli enti e le aziende, sta permettendo la distribuzionecapillare e quotidiana di derrate alimentari sul territorio. 
Ogni giorno, vengono ricevuti e stoccati alimenti, freschi, surgelati o a lunga conservazione e messi immediatamente a disposizione: tutto ciò che si riceve viene distribuito a seconda delle richieste.

1.336 medici di medicina generale e pediatri di libera scelta attivi nei comuni metropolitani hanno ricevuto dal Comune di Milano un kit contenente i dispositivi di protezione individuale e disinfettanti. La distribuzione è terminata il 9 aprile, attraverso i funzionari e i volontari della Protezione Civile e della Polizia Metropolitana.
Lettera del Sindaco Giuseppe Sala
Milano, 1 aprile 2020
Ai Medici di Medicina Generale Ai Pediatri di Libera Scelta operanti nella Città Metropolitana di Milano
Gentile Dottoressa, Gentile Dottore,
consapevole dell’importanza del Suo ruolo, a nome dei Sindaci della Città Metropolitana di Milano rivolgo a Lei e a tutti i Suoi colleghi il mio più sentito ringraziamento per la dedizione che dimostrate nella cura dei pazienti. Per svolgere un lavoro così prezioso in una condizione di maggiore sicurezza, ho il piacere di consegnarLe, in collaborazione con la Protezione Civile della Città Metropolitana di Milano, alcune mascherine FFP3 e del liquido sanitizzante.
Troverà inoltre anche 50 mascherine di tipo chirurgico da consegnare a quei pazienti (o ai loro familiari) che stanno affrontando un periodo di quarantena e ne siano sprovvisti.
È necessario ribadire a tutti la necessità di rispettare le misure previste dalle ordinanze: in particolare alle persone positive e ai loro contatti stretti va ribadito l’obbligo di rispettare la quarantena attraverso la permanenza presso il proprio domicilio. RingraziandoLa nuovamente per il Suo impegno a favore dei cittadini, a partire da quelli più anziani e fragili, Le auguro di cuore un buon lavoro.
Ce la faremo, tutti insieme.   Giuseppe Sala


mercoledì 8 aprile 2020

Verde urbano e salute: esce la Risoluzione del Convegno di San Rossore

riceviamo e volentieri diamo pubblicazione   da SALVIAMO IL PAESAGGIO 
Non c’era bisogno del coronavirus per stabilire le relazioni che corrono tra la salute umana, la qualità dell’aria e il verde urbano: lo dicevano già le Nazioni Unite nel 2014, con la Decisione XII/21 Biodiversity and human health (biodiversità e salute umana) nell’ambito della Conferenza delle Parti della Convenzione sulla Diversità biologica.

Consiglio Metropolitano Milano 7 aprile 2020

Questo l'ordine del giorno:
  1. Adozione del Documento Unico di Programmazione (Dup) per il triennio 2020-2022 ai sensi dell’art. 170 D.lgs. 267/2000;
  2. Approvazione del Piano Programma 2020-2022 dell'Istituzione Idroscalo di Milano
  3. Adozione del Bilancio di previsione 2020-2022 e relativi allegati;
  4. Approvazione del Bilancio di previsione 2020-2022 dell’Istituzione Idroscalo di Milano, e relativi allegati;
  5. Riconoscimento dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive ai sensi dell’art. 194 del D. Lgs. 267/2000 in materia di Codice della Strada.
Perdurando lo stato di emergenza, a mente dell’art.73, comma 3, del D.L. n.18 del 17/03/2020, si prescinde dal parere della Conferenza metropolitana per l'approvazione dei bilancio, che pertanto sarà adottato ed approvato dal Consiglio metropolitano in un’unica seduta.
Il video non è stato trasmesso in diretta sul sito di Città metropolitana come solito, ma lo potete trovare al link sotto
https://www.youtube.com/watch?v=5gnbRvqxkb8

l’inaugurazione dello pseudo “ospedale” in fiera

Il parere del Dott. Giuseppe Bruschi, Cardiochirurgo al Niguarda.

"Che dispiacere…. Sono medico, sono lombardo… oggi però con l’inaugurazione dello pseudo “ospedale” in fiera mi sento triste…
Ringraziando chi ha lavorato e profuso il proprio impegno continuo ed instancabile, chi nel piccolo ha donato perché questo progetto fosse realizzato… 
Tuttavia l’idea di realizzare una terapia intensiva in fiera non sta ne in cielo ne in terra… Una terapia intensiva non può vivere separata da tutto il resto dell’Ospedale. Una terapia intensiva funziona solo se integrata con tutte le altre Strutture Complesse che costituiscono la fitta ragnatela di un Ospedale (dai laboratori alla radiologia, della farmacia agli approvvigionamenti, della microbiologia all’anatomia patologica); perché i pazienti ricoverati in terapia intensiva necessitano della continua valutazione integrata di diverse figure professionali, non solo degli infermieri e dei rianimatori ma degli infettivologi, dei neurologici dei cardiologi, dei nefrologi e perfino dei chirurghi… Quindi per vivere una terapia intensiva ha bisogno di persone, di professionisti integrati nella loro attività quotidiana mutli-disciplinare.

Ass. Italia Cuba: IL BLOCCO DEVE ESSERE RIMOSSO SUBITO E PER SEMPRE!

Dichiarazione contro il blocco economico degli Stati Uniti contro Cuba
IL BLOCCO DEVE ESSERE RIMOSSO SUBITO E PER SEMPRE!

Da oltre un mese stiamo tutti i giorni apprendendo notizie - da quotidiani, televisioni e reti sociali - sulla diffusione del virus SARS-CoV-2, che provoca la malattia Covid-19.

Rifondazione. Comunista: Istituire una commissione di inchiesta su tutte le RSA della Regione

Istituire una commissione di inchiesta su tutte le RSA della Regione. Gherardo Colombo sia il Presidente.

Bene che Gherardo colombo sia entrato nella commissione che indagherà su quanto avvenuto al Pio Albergo Trivulzio. Ma non ci si limiti una sola situazione.

sabato 4 aprile 2020

misure a sostegno dei nuclei familiari. Emergenza sanitaria 5 4 2020

Dal web. Lombardia. 
Comuni piano di zona del magentino 
PREMESSA
Con riferimento allo stato di emergenza deliberato il 31 Gennaio scorso dal Consiglio dei Ministri in conseguenza del rischio sanitario connesso al coronavirus, con Ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile n. 658 del 29 Marzo 2020 “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”, sono state stabilite misure e risorse a sostegno delle famiglie a favore della solidarietà alimentare.
Pertanto gli interventi di cui al presente bando sono finalizzati all’assegnazione di BUONI SPESA destinati al sostegno dei nuclei familiari che si trovano più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19 e, più in generale, in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali.

venerdì 3 aprile 2020

Della Democrazia in Italia, nel web. tra rappresentazione e documentazione.

Una brevissima ricerca on line, per sondare il livello e la qualità, della proposta democratica in termini di rappresentanza partitica in Italia.
Diamo per scontati alcuni passaggi, ovvero che i social, come facebook, instagram, twitter etc, sono appunto social e con una "volatilità" temporale, molto elevata, in sintesi, colgono molto dell'istante e nel breve termine, ma appunto, dopo un breve periodo di tempo, sono superati, per la grandissima mole di materiale che inonda il web, e per la non immediata reperibilità.
Questo lo si nota, maggiormente, guardando e comparando il rapporto tra pagine social e i canali youtube e i siti e blog, dove vi è solitamente un rapporto da 10 a 1.

mercoledì 1 aprile 2020

Nespolo (ANPI): "L'Unione Europea espella l'indegno regime ungherese"

riceviamo e volentieri pubblichiamo
31 Marzo 2020
Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo
In Ungheria l'attribuzione dei pieni poteri a Viktor Orban, con l'ignobile pretesto della pandemia, segna la nascita di un regime antidemocratico e autoritario e svela il pericolo delle formazioni cosiddette sovraniste che nascondono dietro la parvenza democratica pulsioni nazionaliste e liberticide. A chi vaneggia sulla legittimità formale di tale decisione va ricordato che anche Mussolini e Hitler andarono al potere con una copertura di legittimità. La svolta ungherese è un'intollerabile ferita all'UE perché contrasta con la Carta dei Diritti Fondamentali dell'Unione che si basa "sul principio della democrazia e dello Stato di diritto". Nel 75esimo della Liberazione esigiamo che l'UE espella l'indegno regime ungherese che ha tradito il patto antifascista da cui è nata l'idea di Europa.
Carla Nespolo - Presidente nazionale ANPI