martedì 24 settembre 2019

Il discroso di Greta Thumberg alle nazioni unite

È tutto sbagliato. Io non dovrei essere qui. Dovrei essere a scuola dall’altra parte dell’oceano. Eppure venite tutti da me per avere speranza? Come osate! Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote. Ciò nonostante, io sono una delle più fortunate. C’è gente che soffre. C’è gente che sta morendo. Interi ecosistemi stanno collassando. Siamo all’inizio di un’estinzione di massa. E voi non siete capaci di parlare d’altro che di soldi e di favoleggiare un’eterna crescita economica. Come osate!

Per più di 30 anni la scienza è stata molto chiara. Come osate continuare a distogliere lo sguardo e a venire qui a dire che state facendo abbastanza, quando non si vedono ancora da nessuna parte le politiche e le soluzioni che sarebbero necessarie? Con gli attuali livelli di emissioni, il nostro limite di CO2 rimanente sarà consumato in meno di 8,5 anni.

martedì 17 settembre 2019

A Pontida raduno fascista. Rifondazion Comunista

Il Segretario Nazionale del PRC-S.E. Maurizio Acerbo
Nell’esprimere la scontata solidarietà di Rifondazione Comunista a Gad Lerner sento il dovere di un giudizio netto su Pontida: non chiamamoli populisti, sono fascisti.

giovedì 12 settembre 2019

ricordiamo Piero Scaramucci

QuiMilano. ricordiamo Piero Scaramucci, con le parole di Alfredo Luis Somoza
senza giornalisti come Piero, l'Italia sarebbe profondamente diversa e meno democratica e libera; questa pagina QuiMIlano, deve molto a Piero. Grazie.Grazie.
"Correva il 1989, forse, mi chiama #PieroScaramucci per chiedermi un favore: "puoi venire da Grazia Neri per visionare un servizio che dovremo proporre alla RAI?". La richiesta mi pareva strana, quando mai avrei potuto dare un parere sulla qualità di un servizio a un giornalista come lui? Mi presento e Piero mi dice "abbiamo comprato i diritti su questa intervista, rara, ad Augusto Pinochet. Abbiamo solo l'imbarazzo della scelta per piazzarla in Italia, ma.... voglio capire se la giornalista secondo te ha fatto il suo dovere intervistando Pinochet o se si tratta di una manovra concordata per rendere potabile all'opinione pubblica internazionale il Dittatore". E così guardai da solo per 30 minuti l'intervista dove Pinochet, con la sua voce stridula, decantava la bontà della sua azione di governo senza contraddittorio. Era chiaramente propaganda.
L'intervista non fu mai venduta né trasmessa in Italia. E non perché di Pinochet non bisognava parlare, ma perché non era giornalismo. Ciao Piero. Radio Popolare"

lunedì 9 settembre 2019

Governo, Europa Verde: Dimostri cambio passo con voto su fossili

LUNEDÌ 09 SETTEMBRE 2019

Governo, Europa Verde: Dimostri cambio passo con voto su fossili Bei Roma, 9 set. (LaPresse) - "Il secondo Governo guidato da Giuseppe Conte, fresco di fiducia da parte del Parlamento, avrà già da domani la possibilità di dimostrare il cambio di passo rispetto al Governo che lo ha preceduto. Nel corso della riunione del Consiglio di Amministrazione della Banca Europea degli Investimenti, auspichiamo che il membro italiano voti a favore della nuova strategia per gli investimenti energetici e che dica quindi stop ai finanziamenti a sostegno della produzione di energie da fonti fossili". Lo dichiarano, in una nota Elena Grandi e Matteo Badiali, co-portavoce dei Verdi, esponenti di Europa Verde."L’assoluta mancanza che la politica italiana ha mostrato fino a questo momento in merito al tema dei cambiamenti climatici, potrebbe essere sovvertita dimostrando per una volta coraggio e lungimiranza nelle scelte. L’appoggio dell’Italia – proseguono i due – rappresenterebbe il primo segnale di svolta e discontinuità rispetto al recente passato, ponendo per una volta l’ambientalismo in cima ai programmi politici ed economici e non solo a quelli propagandistici”."Ci restano poco più di 10 anni per salvare la vita dell’unico pianeta che abbiamo, concludono Grandi e Badiali, e il governo gialloroso avrà la possibilità già da domani di favorire un cambiamento necessario per l’UE. La decarbonizzazione sarebbe un primo tassello fondamentale affinché questo avvenga, dimostrando un reale interesse nella lotta ai cambiamenti climatici".

Fridayforfuture scrive ai media

LA LETTERA DI FRIDAYS FOR FUTURE AI MEDIA

Condividiamo anche noi la lettera che il movimento di Fridays for Future ha scritto ai media, indicando l'importanza di dare priorità assoluta a tutto ciò che riguarda la crisi climatica. Buona lettura!

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Gentile direttrice/direttore,

sappiamo che siete a conoscenza delle manifestazioni che, dall'inizio dell'anno, abbiamo organizzato in oltre cento città italiane, ogni tanto ne avete scritto anche voi.

Eppure, il nostro scopo non era mai quello di far parlare di noi - è stato sempre quello di far parlare della crisi climatica che il nostro pianeta sta vivendo.

Nella divulgazione di informazioni sull’emergenza climatica ed ambientale la stampa cartacea e le testate online hanno un’importanza fondamentale, perché è in base allo spazio che dedicate nei vostri quotidiani e nelle vostre riviste a un argomento che i lettori ne comprendono il rilievo.

Vi avevamo già interpellati a fine agosto, ma forse la cosa si è persa nell'etere: era per invitarvi a partecipare a un progetto al quale non risulta ancora che abbiate aderito (in Italia pare si siano affiliate solo [un quotidiano, un telegiornale, un giornalista freelance](https://www.cjr.org/co…/covering-climate-now-170-outlets.php) e [un blog](http://www.aletheia.it/…/aletheia-it-partecipa-al-progetto-…)): la chiamata internazionale urgente “Covering Climate Now”, iniziativa del Columbia Journalism Review insieme a The Nation.

Dal suo lancio (con firmatari oltre 60 prestigiose testate del mondo), ormai l'iniziativa coinvolge 170 tra le principali fonti d'informazione del mondo intero. Dall'Italia, purtroppo, per ora risultate in quattro.

Possibile che dedicare una settimana - dal 16 al 23 settembre - ad informazioni approfondite sul tema del cambiamento climatico non vi sembri cosa prioritaria? Ritenete che sensibilizzare i vostri lettori sull’argomento non rientri nelle vostre responsabilità? Dal quinto rapporto IPCC in poi, le vicende di queste ultime settimane e mesi dovrebbero avervi ormai chiarito: con quelle sulla crisi climatica non si tratta di notizie qualunque, ma di informazioni che avranno ripercussioni sul futuro prossimo dell’intera specie umana.

Avete ancora qualche giorno per aderire a Covering Climate Now. In questa crisi climatica, ognuno deve fare quel che può, e nessuno ha il potere di divulgazione delle notizie che avete voi. Siamo convinti, come lo è anche Greta Thunberg, che la gran parte delle persone semplicemente non sa ancora quanto fondamentale sia l'argomento per il futuro nostro, il futuro loro, il futuro di noi tutti. Voi avete in mano la possibilità di aiutarci, e di aiutare tutti enormemente, non facendo altro che il vostro lavoro.

Noi abbiamo preso l'impegno di lottare per un futuro vivibile - possiamo contare sul vostro impegno di mettere la crisi climatica al centro dell'attenzione?

Aspettiamo vostre, fiduciosi.

Fridays For Future Italia

Governo Conte Bis, il discorso alla Camera per la Fiducia

Diamo pubblicazione del discorso del Presidente del Consiglio dei Ministri
video da: diretta video fb
Signor Presidente, gentili Deputate, gentili Deputati,
prima di avviare le mie comunicazioni in quest’Aula, concedetemi innanzitutto di rivolgere un saluto e un ringraziamento al Presidente della Repubblica, il quale anche in queste ultime fasi sì determinanti per la vita della nostra Repubblica, esercitando con scrupolo le proprie prerogative costituzionali, ha guidato il Paese con equilibrio e saggezza ed è stato un riferimento imprescindibile per tutti.
Oggi ci presentiamo per chiedere a Voi, rappresentanti del popolo italiano, la fiducia sul nuovo Governo, che sarà mio compito guidare con “disciplina e onore”.