martedì 27 agosto 2013

Come tutelare e valorizzare Ossona e il suo territorio?

Come tutelare e valorizzare Ossona e il suo territorio?

Le proposte avanzate in questi ultimi anni sono state varie, dall'adesione sfumata al nuovo PLIS parco locale di interesse sovracomunale IL GELSO (gestione locale e sostenibile) con i comuni di Marcallo con Casone, Mesero e Santo Stefano Ticino, all'adesione al parco del Roccolo.

In attesa di approvazione del PGT, Ossona è sempre a un bivio per il suo futuro, un bivio su cui gravano scelte che il tempo ha rivelato, quantomeno, azzardate e non ponderate, come il polo logistico verso Arluno e lo sviluppo disomogeneo di una zona industriale, dal viale Europa ad Asmonte.
RER rete ecogica regionale, corridoi ecologici, etc... tante parole e progetti amministrativi che però non hanno ancora trovato riscontro reale; il tempo passa e nell'attesa di un expo che pare giustificare cemento e inquinamento, cerchiamo di ripartire dal perchè vi è la necessità di istituire, e soprattutto far rispettare, aree naturali e riservate all'agricoltura; magari un domani avremo anche un regolamento per promuovere la conversione all'agricoltura Biologica o Biodinamica, ma nel frattempo cerchiamo di fissare i primi punti.

alcuni spunti da una chiacchierata dell'anno scorso con Daniela Clementi del Comitato RADICI NEL CIELO, Eleonora Bonecchi del COmitato No Discarica di Casorezzo, Alfio Colombo responsabile Parco del Roccolo, Luigi Saino ex presidente del Parco del Ticino

Ossona Villa Comunale Piazza Litta   giovedì 22 marzo 2012
Il Parco. Tra sogno e realtà
l'idea e funzione di parco, come tutela e opportunità di valorizzazione culturale del territorio
intervengono
Alfio Colombo        Presidente del Parco del Roccolo
Luigi Dell'Acqua     Sindaco di Ossona
Daniela Clementi    Radici nel cielo
Eleonora Bonecchi  comitato antidiscarica Casorezzo
Luigi Saino            Urbanista, già presidente del Parco del Ticino

Dopo gli "attacchi" legislativi verso gli enti Parco, le interpretazioni di parco in "giardino" e a scopo di monetizzazione; cosa rimane della Biodiversità e della volontà popolare che portò alla nascita dei parchi in Lombardia?
Quali strategie adottare per rilanciare il ruolo dei parchi nella programmazione e definizione del nostro territorio?
Tutta la cittadinanza è invitata
in particolar modo i referenti delle associazioni ambientaliste, sociali, culturali e politiche del territorio



lunedì 26 agosto 2013

San Bartolomeo 2013 Ossona

Ossona  24 agosto 2013  
un tradizionale appuntamento ossonese: la fiera di san Bartolomeo

                                   




non è mancata la solidarietà e l'impegno nel sociale. i volontari di emergency
  
L'EcoPoint di VerdiAmbiente e società
proiezioni dei video di COERENZAETRASPARENZA (un anno, i video di Ossona)
presentazione di liberaossona.blogspot.it/ (a proposito: BENVENUTI!)
raccolta firme "Ossona più bella, proposte di arredo urbano 
per la promuovere la mobilità sostenibile e l'uso degli spazi pubblici"

  



venerdì 23 agosto 2013

gli ultimi video "on line" di coerenzaetrasparenza. lavoro, urbanistica, musica, cultura.

Ossona 23 8 2013

brevissimo post per "linkare" i video appena messi in rete, alcuni di cui sono particolarmente soddisfatto e ritengo che esprimano un livello culturale di ottimo livello, oltre che giornalistico, va da sè, non certo per chi effettuava le riprese, ma per chi dava vita a idee e iniziative, e qui, colgo l'occasione per ringraziare il comitato di tutela ambientale di Abbiategrasso impegnatissimo ancora per la difesa dell'Area Umida vicino all'ex convento dell'Annunciata, per l'ottimo lavoro svolto finora.
Solo due parole su Abbiategrasso perchè è paradigmatica per la comprensione dei tempi che stiam vivendo; mentre in nord europa e negli USA, vengono tutelate e salvaguardate con nuove norme le aree che spontaneamente vengono a formarsi; vuoi per la ricchezza di biodiversità e di importanza ecologica, ma vuoi anche per un nuovo business con un turismo leggero e consapevole e, apriti cielo, perchè danno valore aggiunto agli immobili già presenti, trattandosi di aree che poi vengono considerate di pregio... detto questo, ad abbiategrasso, i soliti cementisti, vorrebbero un futuro di cemento nell'anonimato del non luogo per eccellenza, un altro centro commerciale.

Un altro video che a mio avviso per i cittadini di Ossona è molto importante, dopo la chiusura di Zucchi, prima, e oggi che stiamo ancora col fiato sospeso per capire se gli ex lavoratori della logistica riusciranno a recuperare gli stipendi arretrati; dicevo, importante per comprendere una realtà che manca di narrazione e, visti gli eventi, anche di comprensione e, diciamolo, di interesse da parte della politica; a proposito, ma quell'interpellanza in provincia? che fine ha fatto?
 

un po di rock dall'AGOSTOSSONESE


e anche un po' di folk (dedicato in particolar modo ai pendolari!)


ricordando che AGOSTOSSONESE e PRO LOCO morus nigra sostengono la raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare RIFIUTI ZERO, ecco un mini spot da Inveruno


e per concludere, dopo atavici dubbi, ho deciso di pubblicare il video dell'assemblea promossa dal gruppo consiliare di minoranza "PDL/noi per ossona"
questo più per "descrivere" il clima politico ossonese che per sincere e squisite ragioni urbanistiche


Buona visione!


mercoledì 21 agosto 2013

rock ad Ossona. AgostOssonese con le cover di Stones e Floyd

questa sera e domani, mettiamo da parte il liscio e prepariamoci a rivivere le atmosfere del rock d'autore con i Blackberry e gli IF, che ci regaleranno i grandi pezzi dei Rolling Stones e dei Pink Floyd

ovviamente ingresso libero; i concerti inizieranno dopo le 21.30

nel frattempo se vi siete persi il Folk del Gerli and the folks friends,
eccovi un pezzo eseguito la notte di ferragosto








martedì 20 agosto 2013

Frutta e vite alla canonica di Bernate Ticino

Bernate Ticino  agosto 2013

passeggiando in bici costeggiando il naviglio a Bernate non si può non notare questo importante e significativo intervento; culturale, storico e paesaggistico.


 per leggere il cartello potete scaricare e salvare la foto


lunedì 19 agosto 2013

Incendio nell'area rifiuti di Mesero 19 8 2013

Mesero 19 8 2013
Verso le 19 una impressionante colonna di fumo nero si è levata al cielo dalla zona industriale di Mesero, la colonna di fumo si vedeva anche dall'autostrada.
le foto sono state scattate dopo le 19, prima e dopo l'arrivo dei vigili del fuoco
l'aria nella zona era letteralmente irrespirabile
alle 20, nel tratto di strada tra Inveruno e Ossona si sentiva ancora forte e pungente il plastico odore rilasciato dai rifiuti bruciati
ecco un po' di foto e nota di colore, ho scoperto dove è la piattaforma (per nulla) ecologica di Mesero e in fronte vi è il cantiere dell'autostrada (che poi è identico a quelli dell'alta inutilità); e nonostante l'unica famiglia residente nei pressi abbia chiesto immediatamente l'intervento dei vigili del fuoco, pare strano come da un cantiere megagalattico con mense e servizi, non sia uscito nessuno con un idrante o qualche mezzo.
altra nota di colore
dopo la prima grande gettata da'acqua, il tubo attaccato all'autopompa si è rotto e ha iniziato a perdere acqua ed è stato prontamente sostituito dai vigili del fuoco intervenuti da Inveruno

mentre mi allontanavo ho incontrato l'ass. Fusè che si recava sul luogo dell'incendio

Cosa dire?
Rifiuti che bruciano in un ambiente che definire degradato è poco, ai margini del parco del Ticino, davanti a un cantiere di una grande opera inutile che è la causa della crisi di lavoro e di occupazione.

L'unica soluzione per i rifiuti è ridurre, riutilizzare, differenziare e riciclare; questo per tutti, ma per gli amministratori e politici, è far pagare le "impronte ecologiche" in entrata (costruzione) e uscita (smaltimento) alle aziende, per evitare questi pericolosi depositi di rifiuti.

a breve il filmato dell'intervento dei vigili del fuoco














venerdì 16 agosto 2013

foto agostane "reprise"16 8 2013

un po ' di foto, come spunto, come "archivio" e "memoria" per conoscere e divulgare
e perchè a volte un paio di immagini sono più "incisive" e "significanti" di mille discorsi

e visto che siamo a San Rocco (Magenta e Leffe (Berghem) sono in festa per il patrono, i più sono in vacanza o han finalmente staccato la spina, e allora per le analisi e proposte le approfondiremo successivamente, oggi, buttiamo qualche sassolino nello stagno della curiosità!
ricordandoci che "c'è sempre un perchè", se non lo vediamo subito è un invito implicito alla riflessione!

dove siamo?
aiutino: ci passava le estati il Manzoni
 da  Castellazzo de Barzi (Robecco sul Naviglio)   verso Cassinetta di Lugagnano
un chiaro esempio di progresso sviluppo ed efficienza della speculazione edilizia e finanziaria in corso  (Magenta)

Milano non dimentica




 Galliate
deposito bici in piazza del Castello

 Parco del TIcino   Magenta


se avete presente come sono le fermate dell'autobus nel magentino... pensate che quelle sotto sono di piccoli paesini di nemmeno mille abitanti, ma probabilmente la considerazione attribuita al trasporto pubblico 
e alla qualità della vita è maggiore



dalle stelle alle stalle?
dopo i danni dell'anno scorso, ricorderete i video di denuncia a Ossona, Magenta e Rho, in merito alle soppressioni delle corse, quest'anno movibus raddoppia, oltre al danno la beffa
ma ditemi voi, era cosi difficile mettere una "locandina" con gli orari?
certo no, ma dopo tutti si sarebbero resi conto che non è un servizio ma un disservizio

e dopo la necessaria e sacrosanta osservazione sulle disgrazie del trasporto pubblico... silenzio, fresco e...

finalmente l'ascensore!!!!!!!!!!

a digiuno di urbanistica si fanno ancora i marciapiedi.. che ormai sono considerati non una sicurezza ma un intralcio e una barriera architettonica, visto che sono stati sostituiti da paletti o altri sistemi di dissuasione
ma invece nelle strada da Ossona a Magenta assistiamo a queste cose... forse fare i marciapiedi costa di più? e poi, che senso ha un marciapiede se non ci si può camminare?

Ossona 14 agosto h.18   sono intervenuti i pompieri di Inveruno a sedare il fuoco

la notte di Ferragosto i volontari di Emergency e l'assessore Simone Lonati di Magenta all'AgostOssonese

Enrico Gerli and the Folks friends

la sera del 15 di agosto




mercoledì 7 agosto 2013

Foto Agostane tra Ossona e dintorni 7 8 2013

qualche foto agostana, tra particolari e ovvietà, qualcosa di nuovo si vede sempre

prima di arrivare alla "tiritera" dei parcheggi in un paese di nemmeno 6km quadri...
pare che gli ossonesi abbiano già deciso di dedicarsi alla mobilità sostenibile

questo è il lucchetto  ritrovato alla rastrelliera vicino alla fermata dell'autobus in via Baracca
per rimanere in tema e per consigliare lucchetti più robusti

 lo "sky line" ossonese turbato da una scatola rossa



un pezzo di storia ossonese "ripulito" (davanti)

retro



Ossona    Magenta   pregevole investimento e buona piantumazione ma... vedete voi    
l'ingresso del giardino di Villa Bosi dove si svolge l'AGOSTOSSONESE
e il programma di questi giorni

tra Magenta e Robecco dove Alessandro Manzoni trascorreva l'estate da ragazzino e ora un territorio sotto la minaccia di asfalto e inquinamento; si intravede il murales di denuncia