venerdì 31 marzo 2017

VERDI del pianeta TERRA a Congresso a Liverpool

Con un po' di emozione, le mani tremanti, che provano a descrivere qualcosa che ancora non c'era nel mondo,
il congresso dei Verdi del Pianeta Terra.
Dopo aver festeggiato da poco, l'anniversario della costituzione della Federazione Verde Europea, nata nel 2004,  ecco un altro passaggio che è già storia.
Ancora viva l'emozione di chi scrive, ad aver parlato un paio d'anni fa con la presidnete dei Verdi Giapponesi, non capita tutti i giorni di incontrare chi dall'altra parte del pianeta la pensa "esattamente come te sopra i problemi di politica generale" (sembra quasi una canzone di Vasco Rossi); era forte l'emozione dopo l'incidente di Hiroschima, la viva preoccupazione e il peso, quel peso e responsabilità, di dover costruire una alternativa di governo.

Se volete, potete seguire i nostri Verdi lavori congressuali, con le dirette dalle pagine facebook dei partiti della federazione.
https://www.facebook.com/EuropeanGreens/photos/gm.1272945186092404/1508103919202691/?type=3&theater

A nome di Cambiamo Ossona/VERDI, auguro un buon lavoro a tutti i delegati dei 90 stati e, svegliarmi questa mattina con il messaggio della CooPresidente Europea che mi invita a parteciparVi prossimamente, mi da una energia che non riesco nemmeno a descrivere. 
Grazie Presidente.

Gilberto Rossi

CULTURA il valore del linguaggio. Robecco sul Naviglio


Ringraziando l'amministrazione robecchese e la libreria Il Segnalibro per l'importante iniziativa.
In attesa di scriverVi qualche riga in più, eccovi le foto e la notizia oltre l'incredibile di un libro che in 3 settimane è già alla terza ristampa!

Storie della buonanotte per bambine ribelli

di Francesca CavalloElena Favilli

Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi. C'era una volta una bambina che amava le macchine e amava volare; c'era una volta una bambina che scoprì la metamorfosi delle farfalle... 

CULTURA Libri e musica Cime Tempestose


Cime tempestose (nel titolo originale, Wuthering Heights), pubblicato nel 1847 (e, in seconda edizione postuma, nel 1850), è un romanzo di Emily Brontë (1818-1848) che, insieme a Charlotte e Anne, formò un insolito trio di sorelle scrittrici. La sorella Charlotte è l’autrice del romanzo Jane Eyre (1847). Il romanzo, che oggi è molto popolare e che col tempo ha guadagnato il consenso unanime della critica 1fino a diventare un “classico”, tratta temi fondamentali del Romanticismo, come l’amore, la solitudine, l’odio, la vendetta. In particolare, anche nella ricezione del romanzo presso i lettori dell’epoca, la descrizione cruda e diretta delle passioni umane ha il suo punto di irradiazione nel personaggio di Heathcliff e nel suo amore distruttivo per Catherine Earnshaw.

giovedì 30 marzo 2017

Dossier "I padroni della notizia" dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo

riceviamo e volentieri pubblichiamo
un grazie particolare a Francuccio, Francesco Gesualdi, ex allievo di Don Lorenzo Milani Francuccio, anche se non ti ho mai conosciuto, ho sempre "divorato" e "divulgato" i tuoi preziosi testi, e ultimamente sei tra i più citati nei miei interventi in consiglio comunale a Ossona. (scusate ma non posso trattenere una parte del mio vissuto e non ringraziarlo pubblicamente).
per leggere il dossier
-dossier-quotidiani.pdf

CULTURA Papà, Van Basten e altri supereroi di Edoardo Maturo

Un caso nazionale, colpisce chi scrive, nelle corde dei ricordi, quelli da tifoso e quelli di amico; quante avventure e, lasciatemelo dire, Edo, gli eroi, siamo anche noi. Ma questa è già un altra storia, e spero un altro libro!

CULTURA notizie. Basta bugie sulle vite spezzate

L'articolo che segue è stato pubblicato dal "Manifesto" il 29 marzo con il titolo  
"La bufala di Striscia prepara nuove stragi di migranti a mare". 
Si tratta della campagna diffamatoria condotta contro le navi delle Ong che salvano i migranti nel tratto di mare tra Libia e Sicilia. La bufala qui ricostruita non ci dice qualcosa solo sulle campagne europee per difendere la fortezza Europa, ma anche sulla falsificazione della realtà a cui contribuiscono i media e i politici di destra e che vengono purtroppo prese sul serio anche da certi magistrati.

Il primo G7 dei ministri della CULTURA,ovviamente a Firenze


Il 1 gennaio 2017 l’Italia ha assunto la Presidenza di turno del G7 e, nell’ambito delle iniziative programmate durante l’anno, organizza a Firenze il primo G7 in assoluto dei Ministri della Cultura sul tema “Cultura come strumento di dialogo fra i popoli

La promozione del dialogo interculturale e la creazione di una coscienza condivisa rappresentano uno strumento essenziale al servizio della collaborazione, dell’integrazione, della solidarietà, della crescita e dello sviluppo sostenibile.

Promuovendo il primo G7 dei Ministri della Cultura e dei rappresentanti delle grandi organizzazioni mondiali, l’Italia conferma la volontà di esercitare il ruolo di leadership culturale: l’obiettivo è definire un documento comune sul tema della cultura come strumento di dialogo. La comunità internazionale potrà così ribadire il proprio impegno nel recuperare e preservare il patrimonio dell’umanità danneggiato dalle calamità naturali, colpito durante i conflitti e attaccato dal terrorismo e nel contrastare il traffico illecito dei beni culturali. Tra gli obiettivi del vertice anche un’intesa sulla necessità di prevedere una componente culturale nelle missioni di pace promosse dalle Nazioni Unite e di rendere permanente il vertice dei ministri della Cultura nei prossimi G7.

Firenze, città patrimonio UNESCO per la ricchezza e la bellezza dei suoi monumenti, dà così il benvenuto in Italia agli ospiti del G7 anche attraverso un intenso programma culturale realizzato per l’occasione. Qui, dove tra la fine del Trecento e la metà del Cinquecento si ebbe un’eccezionale fioritura della letteratura, delle arti, delle scienze, qui dove nacque il Rinascimento, oggi può prendere il via una nuova consapevolezza della comunità internazionale nei confronti del patrimonio culturale.
fonte:
http://www.beniculturali.it

CAMPAGNA DI PASQUA THEGREENPLACE E VEGANOK PER RICORDARE CHE... #iononmiabbacchio

Efficace e coinvolgente la campagna Pasqua 2017: #iononmiabbacchio voluta dal rifugio Thegreenplace e VEGANOK Network con due testimonial d'eccezione: Chiara e Red Canzian.

Il rifugio Thegreenplace e VEGANOK Network hanno come mission quella di salvare gli animali da allevamenti e mattatoi offrendo loro spazi verdi e sicuri e diffondendo uno stile di vita vegan: insieme hanno voluto una campagna che lanciasse un messaggio per una Pasqua che sia davvero una festa di pace per tutti.

Milano Città Metropolitana. comunicato lavoratori 30 3 2017

riceviamo e pubblichiamo
#Milano #milanometropolitana #provincia #lombardia #Italia #democrazia 
Aspettando la proroga oltre-500 dipendenti, lavoratrici e lavoratori, della Citta Metropolitana di Milano ed AFOLMET il 29-marzo
Oltre 500 dipendenti lavoratrici e lavoratori della Città Metropolitana di Milano ed AFOLMET il 29 marzo hanno dato vita ad un presidio davanti alla sede dell’Ente.
Il presidio si è subito trasferito dentro l’aula consiliare interrompendo i lavori di una commissione e chiedendo alla Vice Sindaca Metropolitana Arianna Censi di sapere quale sarà la sorte dei lavoratori e dei servizi che vengono erogati ai cittadini.

CULTURA E SOCIETà Agenda 21 est ticino report del 18 marzo 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo

Il report dell'incontro

Il XXI Forum di Agenda 21 Est Ticino, organizzato nell’ambito del progetto RE-Silos con il supporto di Fondazione Cariplo, ha avuto l’obiettivo di presentare e discutere argomenti e priorità per la preservazione della biodiversità agricola e agroalimentare nel nostro territorio.
Il Forum si è tenuto nella splendida cornice di Villa Negri a Cassinetta di Lugagnano, a partire dalle 8,30 di sabato mattina e fino a circa le 15 del pomeriggio.

mercoledì 29 marzo 2017

ALIMENTAZIONE "Cibo e colore per il tuo benessere" dott.ssa Lombardini

navigando nel mare magnum del web, un lieto incontro, penso possa interessare anche voi gentili lettori di LiberaNotizieNews
Oggi si è sempre alla ricerca della nuova dieta, c’è grande confusione nell’atto più semplice e fisiologico che da sempre appartiene all’uomo per la sua sopravvivenza: il nutrirsi.
Il cibo “sano e pulito “aiuta ad aumentare le risposte a livello fisico, la capacità reattiva e di perfetto funzionamento dei vari organi, il metabolismo energetico delle nostre cellule ed interviene anche a livello mentale aumentando la lucidità e a livello emotivo accelerando il processo evolutivo dell’individuo e innalzandone l’energia vitale. Il cibo colorato e sano modifica i pensieri e lo stato d'animo: con il Metodo Vegetuslife® sarà semplice cambiare abitudini alimentari e stile di vita senza usare la costrizione fisica e soprattutto mentale della parola "dieta"! Scarica immediatamente e gratuitamente l'e-book "Cibo e colore per il tuo benessere" cliccando qui: https://www.dottssapaolalombardini.it...



INVERUNO 1 aprile h.18 in Biblioteca aperitivo concerto con sorpresa a cura di ANPI

riceviamo e volentieri pubblichiamo
Il 1 aprile alle 18.00 in sala Virga presso la Biblioteca di Inveruno  Milano Città Metropolitana
Tanta bella musica, un ricco aperitivo e una grande sorpresa...
Durante la serata vi sveleremo un nostro sogno, un progetto che vorremmo realizzare e che sarà importante per tutta la comunità di Inveruno.
L'ingresso è libero e aperto a tutti, abbiamo bisogno della vostra energia!!! Non mancate!




martedì 28 marzo 2017

Trasporto Metropolitano: interesse pubblico o speculazione

Mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare di Milano Città Metropolitana di via Vivaio,1 – 
Milano la Lista Civica LA CITTA’ DEI COMUNI 
organizza un dibattito dal titolo
Coordina:
Alberto Pacchioni consigliere comunale di Paullo

Interverranno :
- Gilberto Rossi consigliere comunale di Ossona (VERDI)
-  Luca Beltrami Gadola Direttore di Arcipelago Milano
-  Bruno Rota Presidente e Direttore Generale di ATM Azienda Trasporti Milano
-  Marco Vitale Economista di impresa
-  Dario Balotta Presidente osservatorio nazionale liberalizzazioni e trasporti (ONLIT)
-  Massimo Gatti già consigliere provinciale
-  Fiorello Cortiana consigliere comunale di Buccinasco
-  Basilio Rizzo consigliere comunale Milano in Comune
Alessandro Braga consigliere metropolitano
Rita Parozzi già consigliere metropolitano
Area degli allegati


CASOREZZO e PARABIAGO luoghi del cuore Fondo Ambiente Italiano 26 3 2017 (foto e video)

Ringraziando il FAI  e gli studenti coinvolti, novelli ciceroni, due luoghi del cuore di casorezzo e Parabiago, la Chiesa di Dio Salvatore, meglio nota come San Salvatore a Casorezzo 
e VIlla Gajo a Parabiago

ECOISTITUTO NEWS 29 3 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo dall'Ecoistituto di Cuggiono
con un grazie particolare a l'Eocistituto del Ticino per l'ultima loro meritoria Opera
(da Ecologista mi si apre il cuore, ciao Alex e grazie Oreste; 
non vi nascondo l'emozione che mi ha "assalito" nel registrare questa breve intervista. )

Mercoledì 29 marzo ore 20.45- Sala consiliare - Via Fornaroli 30 - Magenta
SOCIETA' CIVILE E BANCHE A CONFRONTO
Tavola rotonda su banche e commercio di armi.
Un confronto pubblico su questo tema di scottante attualità per gli istituti di credito da diversi mesi sotto stretta sorveglianza dalla campagna "Banche armate".
Venerdì 31 marzo ore 21 - Le radici e le Ali - Via San Rocco 48 - Cuggiono
Incontro con Annarita Briganti autrice di "Non chiedermi come sei nata" e "L'amore è una favola" che trattano il tema della fecondazione assistita. Organizza l'associazione culturale EquiLIBRI
Sabato 1 e Domenica 2 aprile - dalle 14 alle 18 - Le Radici e le Ali
Prosegue la mostra "Rettili e anfibi - un mondo tra terra e acqua"
La mostra organizzata da giovani fotografi, in questi giorni e nei prossimi sarà visitata da parecchie classi della scuola primaria di Cuggiono. Resterà aperta al pubblico ogni fine settimana fino al 9 aprile.
Vedi locandina 
Domenica 2 aprile .ore 12,30  Villa Annoni - CuggionoPRANZO DI SOLIDARIETA' con i prodotti dei Monti Sibillini a sostegno del progetto "Una cucina prefabbricata per i bimbi di Pievebovigliana"  località delle Marche colpita dal terremoto. E' necessaria la prenotazione.
Vedi locandina 

MILANO METROPOLITANA BILANCIO Assemblea 29 marzo 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo, preoccupati per le sorti dell'Ente MIlano Città Metropolitana


INVERUNO Giochi in musica per bambini da 3 a 5 anni

riceviamo e volentieri pubblichiamo
L'Associazione Musicale Puccini in collaborazione con la biblioteca comunale propone
GIOCHI IN MUSICA per bambini di 3-5 anni
con Elisabetta Magon
Sabato
8 aprile 2017
6 maggio 2017
17 giugno 2017

Ore11.00
In sala Virga della Biblioteca comunale, Largo Pertini 2
E' obbligatoria la prenotazione in biblioteca (029788121). 
Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Associazone (0331454386)

TAP Gli ulivi del Salento minacciati dal gasdotto 28 3 2017

Video a cura di teleagenzia1 e dal sito de La7 attualità
e foto tramite il profilo facebook degli attivisti


La protesta nel Salento contro l'espianto dei preziosi alberi sul percorso della Trans Adriatic Pipeline, dove si attende anche la visita del commissario europeo che ha fortemente voluto l'opera, che è di rilevanza strategica per l'intero continente (Danilo Lupo, Dario Franciosa)  fonte youtube la 7 attualità, srevizio di Lupo e Franciosa.

ANIMALI 28 MARZO ANIMALISTI BLOCCANO MATTATOIO E SI INCATENANO AI CANCELLI



riceviamo e volentieri ne diamo pubblicazione
ANIMALISTI SI INCATENANO AI CANCELLI E BLOCCANO IL MATTATOIO COMUNALE DI ROVATO 
Dalle prime ore del mattino di martedì 28 marzo gli attivisti del movimento Iene Vegane hanno organizzato il blocco pacifico dell'attità lavorativa del mattatoio comunale di Rovato (Brescia).
Gli attivisti hanno disposto cartelli e striscioni contro l'uccisione degli animali, si sono incatenati ai cancelli confrontandosi con le forze dell'ordine immediatamente sopraggiunte. I carabinieri hanno avvertito gli allevamenti di richiamare gli autisti che stavano portando gli animali al mattatoio, risparmiando loro qualche ora di vita.

MAGENTA Stramagentina by night - venerdì 7 aprile

riceviamo e volentieri pubblichiamo
Il Comune di Magenta invita alla seconda edizione della Stramagentina by Night, gara podistica rivolta alle famiglie e aperta a tutti che si terrà venerdì 7 aprile con partenza alle ore 20.00 e ritrovo dalle 18.00 presso la Tensostruttura di Piazza Mercato per iscrizioni.
Costo iscrizione: 5 euro a persona (senza riconoscimento)
Preiscrizione consigliata per gruppi scuola scrivendo a: sport@comunedimagenta.it (in questo caso conferma iscrizione e pagamento in loco la sera della manifestazione)
Ristoro finale per tutti i partecipanti.
Il ricavato sarà devoluto a favore delle iniziative del Consiglio comunale dei Ragazzi del Comune di Magenta. 


MAGENTA incontro pubblico dedicato al Progetto Variante di Pontenuovo 3 aprile 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo, 
segnalando che purtroppo nello stesso orario, ci viene seganlato dal gruppo consiliare Insieme per Boffalora (telefonata del 28.3.2017 h.12.40)  dopo convocazione; sul sito di Boffalora non vi è ancora notizia), è previsto il consiglio comunale a Boffalora Sopra Ticino e che l'inutile opera in questione ricade anche nel territorio di Boffalora.
Ci permettiamo di dare giudizio sull'inutile opera, perchè è evidente l'assenza del trasporto pubblico da e per Pontenuovo frazione di Magenta e che la proposta ormai quindicinale di spostare il traffico pesante all'uscita di Novara (prima Galliate), stranamente, non ha trovato eco sui mezzi stampa, 
mentre è la posizione dei Comitati No Tangenziale dell'Est Ticino;
Ricordiamo che il gruppo consiliare Insieme per Boffalora si è distinto per la contrarietà a questo sciagurato e inutile e invasivo progetto, come si può evincere dagli strisiconi che furono apposti dai cittadini di Boffalora.

                                                                                                
L’Amministrazione Comunale  e  il Comitato per Pontenuovo
promuovono  un incontro pubblico sul
Progetto di Variante di Pontenuovo
per lunedì 3 aprile 2017 alle ore 21
presso il Salone della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore
in via Vittorio Bottego 5
al quale prenderanno parte
il sindaco Marco INVERNIZZI,  il deputato Francesco PRINA, 
gli assessori regionali Massimo GARAVAGLIA e Luca DEL GOBBO 
e la vicesindaca metropolitana di Milano Arianna CENSI
LA CITTADINANZA È INVITATA A PARTECIPARE 


Va ricordato, che dopo la crisi iniziata nel 2008, il traffico è diminuito e soprattutto, dove passano strade, oltre a seminare traffico e inquinamento vi è una moria e chiusura degli ultimi esercizi commerciali, portando alla "desertificazione" dei territori; sia esempio, Mesero e Cuggiono, che dopo l'apertura dell'inutile Boffalora Malpensa hanno visto attività storiche chiudere i battenti

MAGENTA ‘TORNA’ IN BIT INSIEME AL TERRITORIO

riceviamo e volentieri pubblichiamo

Per il terzo anno consecutivo la partecipazione congiunta con uno stand unico:
tante realtà del territorio hanno confermato la propria presenza, prima fra tutte Abbiategrasso

L’assessore Paola Bevilacqua: ‘Un modo concreto di fare sinergia tra tante realtà con un obiettivo comune

Dal 2 al 4 aprile presso FieraMilano City

Magenta, 28 marzo 2017 Per il dodicesimo anno di partecipazione, il Comune di Magenta torna in BIT (Borsa Internazionale del Turismo) confermando la volontà di fare sinergia con il territorio. 
Per il terzo anno consecutivo l'Amministrazione comunale ha deciso di ripercorrere la strada di una partecipazione congiunta con i Comuni del Magentino e dell’Abbiatense oltre ad altre realtà istituzionali del territorio. 
Dopo le esperienze positive del 2015 e del 2016, il progetto ha riscosso interesse anche per il 2017 da parte del Comune di Abbiategrasso e i due sindaci, Marco Invernizzi e Pierluigi Arrara, hanno così scritto ai colleghi dei due territori e della Zona Omogenea Metropolitana Magentino-Abbiatense, invitandoli a partecipare con un unico stand alla BIT. 
Oltre ad Abbiategrasso, tornano in BIT i Comuni di Robecco sul Naviglio, Gaggiano e Ossona. Anche il Consorzio dei Navigli ha confermato la propria presenza rappresentando in BIT per la promozione turistica una decina di Comuni tra Magentino, Abbiatense e Altomilanese: Albairate, Bernate Ticino, Besate, Boffalora sopra Ticino, Cassinetta di Lugagnano, Corbetta, Cuggiono, Cusago, Mesero, Morimondo, Ozzero, Turbigo. Infine, altra conferma, quella del Parco del Ticino che, grazie ai prodotti del Consorzio dei Produttori a marchio Parco, curerà i momenti degustativi che si terranno allo stand. ‘Si tratta di un modo concreto di fare sinergia: ci presentiamo ai visitatori e agli operatori professionali come un territorio vasto, legato da caratteristiche comuni ma anche da peculiarità individuali degne di essere messe in evidenza; siamo soddisfatti di questa collaborazione perché convinti che da soli non si vada da nessuna parte e che solo con una progettualità comune possiamo contribuire a promuovere il nostro bel territorio’, spiega l'assessore alle Manifestazioni di Magenta Paola Bevilacqua che, insieme all'assessore Daniela Colla di Abbiategrasso, ha creduto da subito in questo progetto condiviso. 
Tra l’altro la partecipazione congiunta rappresenta un'occasione per abbattere i costi. Non solo Magenta, che insieme ad Abbiategrasso copre il 70% dei costi della partecipazione che ammonta complessivamente a circa 12 mila euro, risparmia sull'affitto dello stand, ma in questo modo anche Comuni più piccoli, che difficilmente potrebbero partecipare da soli a una manifestazione come questa, hanno occasione di mettersi in mostra. Lo stand 'Il territorio del Magentino e dell'Abbiatense. Il Ticino e i Navigli' , grande 32 mq, è collocato al Pad. 4 Leisure Italy F23 G24 di fronte a Regione Lombardia e vicino alle Regioni Veneto e Sardegna.

Quest’anno BIT presenta alcune novità: ha cambiato periodo e collocazione. Si terrà da domenica 2 a martedì 4 aprile e, dopo molti anni, tornerà a Milano a FieraMilanoCity. Domenica la kermesse sarà dedicata al pubblico, lunedì e martedì al pubblico. La partecipazione congiunta è come sempre sancita con un protocollo di intesa sottoscritto tra i vari partner con Magenta che, nel suo ruolo di capofila, gestisce tutta la parte amministrativa, organizzativa e di allestimento dello stand nonché di raccolta di tutto il materiale che i diversi partner vorranno esporre in BIT. Durante i giorni di apertura, personale del Comune di Magenta e degli altri partner presenteranno le proprie realtà ai visitatori della kermesse. Sempre molto apprezzati i momenti di degustazione e intrattenimento presso lo stand in collaborazione con il Consorzio Produttori Agricoli Parco Ticino e non solo; tante realtà produttive dei Comuni che parteciperanno alla BIT hanno espresso l’interesse a proporre i propri prodotti: presso lo stand si terranno degustazioni sia al mattino che al pomeriggio.

nota di LIBERAnotizieNEWS (BLOG,non testata giornalistia)
Interessante come Ossona assente in tutti i percorsi culturali, come la clamorosa assenza nelle giornate del FAI, poi presenzi a queste  iniziative. Le prove del Partito della Nazione, passavano di qua. Dopo EXPO appare paradossale continuare questo percorso, dove la sinistra o presunta tale si pone identica alla destra.
Interessante come da un lato is parla di Parco del Ticino e promozione territoriale, e poi, "alcune " amministrazioni, propongono e sostengono "mostri d'asfalto" che pregiudicherebbero e cancellerebbero, oltre alla bellezza e tipicità del territorio, anche il riconoscimento dell'Unesco al Parco del TIcino come riserva della biosfera.
Assolutamente positivo, il coinvolgimento e riduzione dei costi. 

MAGENTA Protocollo Controllo del Vicinato del Commercio 4 aprile 2017 ore 11

riceviamo e volentieri pubblichiamo


Dove la destra non riesce, spesso riesce la sinistra, o presunta tale, ammesso e non concesso che di sinistra si possa parlare; sinistra intesa come cura degli ultimi e inclusione sociale.
Spiace vedere che in un contesto fortemente surriscaldato da alcuni soggetti politici che fomentano odio e paure, l'operazione attorno alla vincenziana e i comunicati stampa di Lega Nord e Forza Nuova ne sono la prova porvata;
L'amministrazione Invernizzi che si è distinta per promuovere la cultura, ceda il passo a un protocollo che legittima forme di controllo non previste dalla nostra Carta Costituzionale.
Certo, meglio normarle in partenza, ma questo non giustifica adottare politiche di destra abbastanza estrema, come il controllo del vicinato.
Probabilmente nulla di "eversivo" nella pratica, se non per i principi che caratterizzano lo "stato di diritto", ovvero il "monopolio dell'uso legittimo della violenza e la sua gestione" (cit. di Max Weber).
Sociologicamente parlando, una deriva autoritaria che trova una chiara descrizione delle dinamiche securitarie sottese nel documentario di Micheal Moore " Bowling for a Columbine" dove viene egregiamente descritta la differenza tra il Canada, rilassato e accogliente e gli stati uniti, tesi e armati.
Rappresenta una novità la declinazione in ambito commerciale, va da se, che la presenza delle istituzioni, è positiva per arginare e governare, un fenomeno che giuridicamente non ha ancora un quadro legislativo preciso. Soprattutto mentre si verificano a Ossona delle "ronde" non autorizzate e in merito sono già stati informati i Carabinieri di Corbetta e il Corpo di Polizia locale congiunto Ossona Casorezzo.


lunedì 27 marzo 2017

60 anni d'Europa. Servizio di ta1 e il ricordo di Alexander Langer

Vi proponiamo il servizio realizzato dall'agenzia di stampa TA1, per i 60 anni della firma del trattato istitutivo dell'Unione Europea, con le considerazioni del Presidente Mattarella e a seguire, un servizio sul "riposizionamento" della lapide dedicata ad Alexander Langer, occasione per raccontare come l'Europa, se sollecitata, può essere la nostra casa Comune e patrocinante diritti per gli esseri viventi.


RAPPORTO 2016 SUL MALTRATTAMENTO ANIMALE IN ITALIA

RISULTATI SHOCK DAL PRIMO RAPPORTO 2016 SUL MALTRATTAMENTO ANIMALE IN ITALIA 
Scaricabile gratuitamente dal web, è disponibile il primo dossier sul maltrattamento animale in Italia: oltre 600 pagine che comprendono articoli e notizie di crimini nei confronti degli animali: percosse, incuria grave, mutilazioni, avvelenamenti, prigionia, impiccagioni, abusi di ogni genere, anche a sfondo sessuale. Sono solo una parte del lungo elenco delle efferatezze di cui l'uomo è capace nei confronti dei "senza voce".

WHO'S WHO
Il Rapporto è stato ideato e curato da Silvia Premoli, responsabile di VEGANOK Animal Press, con Giovanna Rossi, che ha seguito tutta la parte digitale, e Laura Terrinoni, attiviste per i diritti degli animali. La prefazione, articolata e approfondita, quasi un breve saggio sul tema, è di Annamaria Manzoni, psicologa e scrittrice, la consulenza legale è dell'avvocato David Zanforlini e il volume ha il sostegno di LEAL Lega Antivivisezionista e di Riscatto Animale, i cui presidenti Gian Marco Prampolini e Claudia Corsini hanno firmato le partecipate introduzioni di questa raccolta.

PERCHÉ UN RAPPORTO SUL MALTRATTAMENTO
Le autrici hanno deciso di raccogliere le violenze verso gli animali in un documento che si possa stampare per restituire già al primo impatto, con il notevole peso fisico della carta, tutto il dolore di queste pagine nere di cronache animali, per dare un "volume" all'ingiustizia e denunciare gli orrori di cui vengono a conoscenza quotidianamente. Sono solo pochissimi i casi noti a tutti perché postati in Rete: tra questi il cane Angelo impiccato e ucciso a Sangineto (Cosenza) da quattro ragazzi, il meticcio Spike bruciato vivo a Pozzuoli (Napoli) e la cagnolina Pilù abusata, seviziata e picchiata a Pescia (Pistoia).

CONTENUTI DEL DOSSIER
La raccolta dei delitti riportati nel dossier sono la punta dell'iceberg di quanto succede nella realtà, perché molti reati nei confronti degli animali non hanno avuto denunce o testimoni, o possono essersi persi nelle pieghe delle cronache locali. Il sommario ne elenca luogo, data, specie animale vittima, condizioni dell'animale dopo l'abuso (stato di salute o morte) e se il colpevole è stato individuato e denunciato e tipo di condanna inflitta.

TRASPOSIZIONE GRAFICA DEI DATI RACCOLTI
Organizzata per regione, per tipo di maltrattamento e per mese dell'anno, l'elaborazione evidenzia picchi di crudeltà nei mesi di febbraio e novembre, e si evince che in fatto di maltrattamenti la Lombardia è al primo posto, mentre Basilicata e Molise all'ultimo. Si può ragionevolmente pensare che i valori più piccoli corrispondano però alle pochissime denunce e non al reale numero di episodi. Un'altra trasposizione grafica indica il tipo di reato: al primo posto le sevizie, seguite da percosse, incuria e abbandono; agli ultimi posti gli animali fatti esplodere, giustiziati e abusati sessualmente. Il dossier, liberamente scaricabile dal web (www.leal.it/Dossier_Maltrattamento_Animali_2016.pdf), sarà anche stampato e fascicolato in un numero di copie da destinare a parlamentari, legislatori, magistrati, avvocati in un tour mediatico e politico che ha come fine quello di ottenere pene certe e di modificare la Legge 189/2004 che integra l’art. 727 del Codice Penale e prevede da 3 a 18 mesi di carcere o un'ammenda pecuniaria (da 5.000 euro a 30.000 euro). Ricordiamo che in altri Paesi europei: Svizzera, Francia, Germania, le pene sono ben più severe e, nei casi più gravi, l'arresto non è commutabile con una pena pecuniaria; così come negli Stati Uniti, dove per questi reati i colpevoli si fanno anni di carcere seguiti da specifici programmi di recupero. Con la consapevolezza che un problema così grave richiede diversi tipi di approccio, che partono dalla educazione al rispetto di tutte le specie viventi di ogni singolo cittadino insegnato fin dalle scuole dell'infanzia. Non è trascurabile che il maltrattamento animale è molto spesso predittivo di pericolosità sociale.

Nel pieno rispetto del diritto alla vita di ogni essere vivente e dei principi della non violenza tutte le persone che hanno dato un contributo a questo Rapporto sono vegane e sono già al lavoro per il dossier 2017.

POLITICA Matteo Prencipe confermato alla Segreteria Metropolitana di Rifondazione Comunista

riceviamo e volentieri pubblichiamo
Concluso il X Congresso Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista: Matteo Prencipe confermato alla Segreteria.
Nelle giornate del 25 e 26 marzo presso la Camera del Lavoro di Milano si è svolto il X Congresso Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista Federazione Provinciale di Milano.
Concluso dall'intervento del Segretario Nazionale Paolo Ferrero, il Congresso ha nominato gli organismi di garanzia e il nuovo Comitato Politico Federale, che riunitosi ha confermato nella carica il Segretario Provinciale Matteo Prencipe.
Il Segretario Provinciale Matteo Prencipe dichiara: “Ringrazio ancora i tanti ospiti istituzionali, dei partiti, dei sindacati, delle associazioni che sono intervenuti al Congresso, per la considerazione mostrata al nostro Partito. Ringrazio i delegati e delegate per l'ampia discussione e i componenti il Comitato Politico Federale per la fiducia nuovamente mostratami. Lavorerò come doveroso per rappresentare tutto il partito e sviluppare le idee e proposte emerse nel dibattito. A Milano e nell'area metropolitana, rafforzeremo il nostro ruolo di forza di opposizione e intensificheremo le relazioni con tutte le forze politiche di sinistra, le associazioni e sindacati, per costruire insieme un progetto e un programma di cambiamento del paese, alternativo alla destra, al populismo e al centro sinistra. Continueremo infine, a P.zzo Marino nel pieno sostegno all'azione consigliare di "Milano in Comune" e di "La città dei Comuni" nella Città Metropolitana", affinché si rafforzino e si consolidano le esperienze unitarie di sinistra, civiche e ambientaliste."
Milano, 27 marzo 2017

Trasporto Metropolitano interesse pubblico o speculazione? Milano 29 3 2017 h.17.30

Mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 17.30 
presso la Sala Consiliare di via Vivaio,1 – Milano 
la Lista Civica LA CITTA’ DEI COMUNI 
organizza un dibattito dal titolo

Trasporto Metropolitano interesse pubblico o speculazione? 

Coordina:
Alberto Pacchioni consigliere comunale di Paullo

Interverranno :
-  Luca Beltrami Gadola Direttore di Arcipelago Milano
-  Bruno Rota Presidente e Direttore Generale di ATM Azienda Trasporti Milano
-  Marco Vitale Economista di impresa
-  Dario Balotta Presidente osservatorio nazionale liberalizzazioni e trasporti (ONLIT)
-  Massimo Gatti già consigliere provinciale
-  Fiorello Cortiana consigliere comunale di Buccinasco
-  Basilio Rizzo consigliere comunale di Milano 
-  Alessandro Braga consigliere Milano Città Metropolitana
-  Gilberto Rossi   consigliere comunale di Ossona 
-  Rita Parozzi   già consigliere metropolitano


Sessismo linguistico e discriminazioni di genere Robecco 30 3 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo


CULTURA Visibile e invisibile Massimo Cacciari a Magenta 4 aprile 2017

riceviamo e volentieri pubblichiamo

nell'ambito di Magenta Cultura 2017, la rassegna dedicata al teatro, alla musica, alla filosofia e al cinema, torna a Magenta e al Teatro Lirico Massimo Cacciari con una lezione filosofica dal titolo 'Visibile e invisibile'. Quest'anno Magenta Cultura ha come tema portante 'vedere guardare'.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti.
Considerato, come lo scorso anno, che la presenza di Massimo Cacciari possa far registrare il tutto esaurito a teatro, il Comune di Magenta ha previsto la possibilità di seguire la conferenza in diretta 
anche in Casa Giacobbe.
Le porte del Teatro Lirico saranno aperte a partire dalle ore 20.00. 

Festa all'Acquanera Boffalora 27 3 2017

“Ave Maria piena di grazia...” questo il saluto che un angelo rivolse a Maria, più di 2000 anni fa, per annunciarle che sarebbe diventata la madre di Gesù. La ricorrenza della solennità dell'Annunciazione, ricordata nove mesi prima di Natale, il 25 di marzo, è un momento significativo per la fede di ogni cristiano in quanto rappresenta il misterioso concepimento del Figlio di Dio, generato dallo Spirito Santo, nel grembo di Maria. Con l'Incarnazione di Gesù si ricorda inoltre la profonda fede di Maria, esempio per tutti i fedeli, per la sua capacità di dire 'sì', accettando la volontà di Dio sulla sua vita. 
da https://www.logosnews.it/node/24109
i festeggiamenti proseguono per tutta la giornata di lunedì 27 marzo 2017

foto a cura di G.R.R.


venerdì 24 marzo 2017

OSSONA. democrazia a rischio e le bugie di Venegoni

quando la democrazia è a rischio e quando le bugie hanno le gambe corte.
come ricorderete Ossona è stata coraggiosa a citare la TAV per i danni e la giustizia, ha fatto il suo corso e Ossona doveva ricevere 4000 euro; alla richiesta del consigliere, nessuno ha mai risposto; oggi, si scopre che la pratica è "archiviata" (fonte Ramona Nebuloni, ufficio tesoreria).
Un'altra vergogna ossonese, dopo le varie assenze, anche il "Non procedere" per riscuotere dei soldi che spettano agli ossonesi; come dire
la giunta Venegoni si è distinta per politiche antisociali e antiumane, chiedendo anche a chi non ha nulla, contributi, mentre ai ricchi, non chiede nulla, si "dimentica" o dice "non ne val la pena".
Venegoni, ripete che non è pratico di politica, invece, pare sia molto pratico di politica, si, di quella politica che ha fatto ingiustizie e violenza nel territorio, con opere inutili e nocive,  e degli interessi personali a scapito di quelli collettivi, e il suo fare ne è concreta testimonianza.

alcuni articoli e documenti da parte dell'unica lista di Opposizione a Ossona (Siamo Ossona, si limita a riportare idee strampalate e decontestualizzate, oltre che dalla realtà, anche dalla intelligenza)

prot.2512 commissione bilancio e conferenza capigruppo

Ossona 21 marzo 2017          prot. n.2512
al Sindaco di ossona e ai Capigruppo Consiliari 

Oggetto: commissione bilancio e conferenza capigruppo

Repetita juvant! Dopo due anni ancora a esplicitare che la Conferenza dei Capigruppo Consiliari è quell'organo che stila l'ORDINE DEL GIORNO.
Per il BILANCIO si fa la COMMISSIONE BILANCIO, Dopo oltre due anni e oltre alle considerazioni di Cambiamo Ossona, le ricordo anche le osservazioni dell'altra lista Siamo Ossona.
In attesa della convocazione della conf. dei Capigruppo dove può evitare di scrivere Bilancio.
In attesa della convocazione della Commissione Bilancio.

Cambiamo Ossona /VERDI


Rumori e Coerenza PGT richiesta verifica ARPA

Ossona 21 3 2017 Al Sindaco di Ossona a ARPA agenzia regionale di protezione ambientale
Oggetto: Rumori e Coerenza PGT
A seguito di molte segnalazioni in varie "località" del paese, Cambiamo Ossona /VERDI chiede una verifica dei livelli di ruomore e inquinamento acustico e successivamente una verifica con la zonizzazione acustica prevista dal vigente PGT piano di governo del territorio.
Protocollo n. 2518 21 3 2017

Aria pultia. L'assenza vergognosa di Ossona dai tavoli di Milano Città Metropolitana

Serviva una mozione urgente, presentata a fine gennaio e discussa a fine febbraio, per far emergere che l'amministrazione ossonese guidata da Venegoni, non sta partecipando ai tavoli istituiti da Milano Città Metropolitana e soprattutto che l'unico interesse di Venegoni e vari, sia quello di fermare le proposte dei Verdi, questo per lamozione sull'aria, sui parchi (dove i Verdi/cambiamo ossona han chiesto di discutere e valutare modifiche alla mozione presentata da Siamo Ossona, in quanto il tema era nobile ma la mozione irricevibile per imprecisioni; "non si butta via il bambino con l'acqua sporca!"; no, a Ossona, il bimbo non lo fanno nemmeno venire al mondo che han già buttato via tutto.



Merito della mozione sulla qualità dell'aria, oltre a offrire la collaborazione di Cambiamo Ossona e Verdi su questo tema, ha messo in luce le assenze di Ossona nei tavoli metropolitani; dopo un breve momento di fortissimo imbarazzo da parte dell'amministrazione, il vicesindaco prende la parola e dice che hanno delegato a un assessore di Magenta.
Evitiamo di commentare.
Colti con le mani nella marmellata, mentre gli si fa notare che sono in fallo, cosa fanno? continuano a mangiare la marmellata.

nota di colore, dei due settimanali locali, uno non era presente, l'altro era presente a intermittenza e si è allontanato prima della mozione sulla DEMOCRAZIA e sugli scali ferroviari di Milano;
del consiglio comunale non è uscita nota, se non che il nostro consigliere era "furioso";
esplicitiamo, furioso non è il nostro consigliere, anzi, molto pacato nonostante le continue provocazioni e vessazioni da parte di amministratori incompetenti, ma sono gli ossonesi tutti, furiosi, furiosi per un paese che da due anni pare abbia subito un bombardamento, con i lavori delle fogne che han chiuso e diviso il paese; e tecnici e assessori che si vedono solo dopo, quelle si, "furiose" sfuriate da parte di tanti ossonesi, nei pubblici uffici.